Residenza maltese

Se hai trovato un buon lavoro a Malta e stai pensando di trasferire la tua residenza nell’isola ti diamo qualche consiglio noi di Vado a Malta.

Malta fa parte della Comunità Europea, per cui non avrai bisogno di visti o passaporti, basterà la carta di identità rilasciata dal tuo Comune di residenza.

 

Come ottenere un permesso di lavoro

Un permesso di lavoro viene rilasciato dal Direttore del Lavoro  su richiesta del datore di lavoro.

Per richiedere un permesso di lavoro è necessario: il passaporto, un certificato di buona condotta e una lettera del datore di lavoro.

 

Come ottenere la residenza

Per i primi sei mesi non occorrerà ufficializzare la tua residenza nell’ isola, né ottenere il permesso dalla motorizzazione maltese per il tuo mezzo privato di locomozione (auto o scooter).

Conclusi i sei mesi e se  la tua permanenza a Malta si prolungherà ancora, ti consigliamo di iniziare a preparare tutto il necessario per il trasferimento di residenza, altrimenti sarai costretto a pagare alcune tasse (come il canone Rai e la tassa sulla spazzatura) in Italia.

Per ottenere la residenza è necessario essere autosufficienti dal punto di vista economico, avere un regolare contratto di lavoro oppure essere un libero professionista o uno studente inserito in un percorso di istruzione a Malta.

 

Quale tipo di residenza?

  • Residenza ordinaria: è rilasciata a coloro che permangono nell’ isola per motivi di studio o di lavoro per almeno sei mesi l’anno. Per richiederla è sufficiente presentare all’ufficio competente la copia della carta di identità, un documento che attesti la reale autosufficienza economica (copia della busta paga, copia di un estratto conto bancario ecc.), copia della polizza sanitaria e, nel caso degli studenti, un documento che attesti l’iscrizione a un percorso formativo.

 

  • Residenza Permanente: è rilasciata nel caso in cui il richiedente possieda un immobile ad uso personale di un valore di almeno 400.000 Euro o un contratto di locazione non inferiore a 20.000 Euro l’anno. E’ necessario dimostrare di essere autosufficienti dal punto di vista economico e in grado di versare le tasse dovute e il possesso di una polizza per i servizi sanitari.

 

Il sistema fiscale maltese ha aliquote molto più basse rispetto a quello italiano, considerato che nell’isola non vengono pagate la tassa sulle proprietà di beni immobili, la tassa sui rifiuti e il canone televisivo.

Inoltre il sistema sanitario è gratuito per tutti i cittadini residenti che pagano la Social Security.

 

 

Informazioni utili

Il Dipartimento per richiedere la residenza (E-Residence) si trova a Evans Building, St Elmo Place, Valletta VLT 1754.

 

Orari di apertura:

Dal 1 ottobre – 15 Giugno: Dal Lunedì al Giovedì dalle ore 08:00 alle ore 12:00. Dal Lunedì al Giovedì dalle 14:00 alle 15: 00, esclusivamente per chi non si può presentare di mattina per motivi di studio.
Dal 16 Giugno – 30 Settembre: Dal Lunedì al Giovedì dalle ore 08:00 alle ore 12:00.

 

La documentazione del permesso di soggiorno deve essere presentata e ritirata dallo stesso luogo nei seguenti giorni:

 

Tra il 1 ottobre – 15 giugno: Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle ore 12:00, e dalle ore 13:15 alle ore 14:30;
Tra il 16 Giugno al 30 Settembre: Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle 12:00.

 

Il Dipartimento è raggiungibile ai seguenti numeri telefonici:

+(356) 2590 4000

+(356) 2590 4800

+(356) 2590 4821

CONDIVIDI SUI SOCIAL!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone

ALTRE INFORMAZIONI UTILI

DAI VOCE ALLA TUA AZIENDA!

Hai bisogno d'aiuto? Contattaci per qualsiasi informazione